Recensione: “A Roma da Cartagine. La spada e lo scudo del legionario repubblicano”, di Gioal Canestrelli

Titolo: “A Roma da Cartagine. La spada e lo scudo del legionario repubblicano” Autore: Gioal Canestrelli Anno prima pubblicazione: 2021 Editore: Leg Se cercate un saggio che sia godibile da leggere, realizzato con la massima accuratezza e che vi lasci anche arricchiti di nuove conoscenze e concetti, “A Roma da Cartagine. La spada e lo … More Recensione: “A Roma da Cartagine. La spada e lo scudo del legionario repubblicano”, di Gioal Canestrelli

Recensione: “Per un pugno di barbari”, di Marco Cappelli

Titolo: “Per un pugno di barbari. Come Roma fu salvata dagli imperatori soldati” Autore: Marco Cappelli Anno prima pubblicazione: 2021 Editore: Solferino “Per un pugno di barbari” non è il solito saggio. Ma forse proprio per questo è uno dei modi migliori per approcciarsi al III sec. d.C., uno dei periodi più complessi e spesso … More Recensione: “Per un pugno di barbari”, di Marco Cappelli

L’abbandono (non calcolato) della Britannia

Nel corso della Storia romana, più volte territori romani sono stati volontariamente abbandonati, di solito perché diveniva impossibile assicurarne la difesa (es. Dacia e Agri Decumati). Usualmente associamo questo fenomeno anche alla Britannia, abbandonata al proprio destino, con una data ben precisa: il 410 d.C. In realtà, l’abbandono dell’isola fu un processo lungo e, soprattutto, … More L’abbandono (non calcolato) della Britannia

Augusto era davvero disinteressato alla Germania?

Ultimamente mi è di nuovo capitato di leggere che, per Augusto, la Germania non fosse altro che una foresta senza risorse, e che il princeps dovette inviare le legioni a controllare l’area “suo malgrado”. Naturalmente, niente di più sbagliato. La Germania era scientemente uno dei grandi obiettivi di conquista della politica augustea (al contrario della … More Augusto era davvero disinteressato alla Germania?

I Romani avevano un saluto militare?

Nell’immaginario collettivo, il legionario romano tra repubblica e alto impero immancabilmente ce lo figuriamo nel fare un saluto a braccio destro disteso, dopo essersi battuto il pugno sul cuore. Ma i Romani lo facevano davvero? O meglio, i Romani avevano un saluto militare? Partiamo dalla seconda domanda, per rispondere anche alla prima. Sì, i Romani … More I Romani avevano un saluto militare?

Il prezzo della fedeltà: Timasio e Promoto

La Storia romana è piena di esempi di generali leali allo Stato, ma la cui fedeltà viene vista con sospetto e addirittura osteggiata dagli stessi imperatori. Due comandanti quasi dimenticati, la cui fedeltà li condurrà a un destino fatale, sono Timasio e Promoto, generali dell’imperatore Teodosio. I due probabilmente si incontrano nel 386. Timasio è … More Il prezzo della fedeltà: Timasio e Promoto

La successione di Costantino

Se tanto sangue era stato versato da Costantino per unificare l’impero sotto il suo comando, altrettanto sangue scorse per la sua successione. Anche se con Costantino il sistema tetrarchico può considerarsi naufragato e fallito, si intuisce dalla spartizione dell’imperium, il potere imperiale, come se ne continui a sfruttare l’impianto. I tre figli di Costantino (Costantino … More La successione di Costantino

Roma in pericolo. L’invasione germanica dell’Italia e la battaglia di Mediolanum (260)

Il 260 è un anno difficilissimo per il nuovo imperatore, Gallieno. Rimasto solo dopo la cattura del padre, Valeriano, Gallieno deve far fronte a una sfida titanica: tenere insieme un impero che sempre più sembra andare a pezzi. Pur riuscendo a sedare la rivolta di Ingenuo nell’Illirico, l’imperatore non può impedire la presa di potere … More Roma in pericolo. L’invasione germanica dell’Italia e la battaglia di Mediolanum (260)

Recensione: “The War of the Three Gods”, di Peter Crawford

Titolo: “The War of the Three Gods. Romans, Persians and the Rise of Islam” Autore: Peter Crawford Anno di pubblicazione: 2013 Editore: Pen & Sword Military Un saggio incalzante, avvincente ed emozionante, che potrebbe tranquillamente essere intitolato “La fine del mondo antico”. “The War of the Three Gods“ è una lunga cavalcata dall’inizio del VII secolo alla metà dell’VIII, … More Recensione: “The War of the Three Gods”, di Peter Crawford

Romani…nel 1912

Anthony Kaldellis, nel suo “Hellenism in Byzantium“, riporta un aneddoto di Peter Charanis che deve stimolare una riflessione sui concetti di “romanità”, nonché di identità e di continuità nell’essere Romani. Il passo, tradotto, dice questo: “Continuità e cambiamento sono […] illustrate in una storia ricordata da Peter Charanis, nato nell’isola di Lemnos nel 1908 e … More Romani…nel 1912