Donne romane in piazza

Nel 215 a.C., durante la Seconda Guerra Punica, venne emanata una legge piuttosto severa nei confronti dei costumi delle donne. Si tratta della Lex Oppia (dal nome del tribuno Gaio Oppio), una legge che tentava di contrastare il decadimento e vistoso rilassamento dei costumi tradizionali, causato dalla vittoria durante il precedente conflitto, la Prima Guerra … More Donne romane in piazza

“Pony express” romani

Come faceva l’amministrazione romana a far arrivare importanti messaggi a legioni, generali, burocrati, ed altri funzionari pubblici, stanziati in tutto l’impero? Semplice: con dei corrieri specializzati, i quali potevano anche usufruire delle locande lungo il percorso, compreso il cambio dei cavalli, senza alcuna spesa. La velocità di un corriere romano si calcola che fosse in … More “Pony express” romani

Funerali e prostituzione

Nella Roma antica esisteva un ampio e variegato lessico per indicare le donne che esercitavano il mestiere della prostituzione. Tra queste, forse quelle più insolite ai nostri occhi sarebbero state le bustuariae. Col termine bustuariae si indicavano le prostitute che vendevano il loro corpo presso i cimiteri.Spesso queste erano dette anche nucticulae, poiché praticavano la … More Funerali e prostituzione

Viaggiare nell’impero romano. (1) Il viaggio via terra.

“Tutte le strade portano a Roma”, come dice il famoso proverbio. Un detto che ha una base di verità, radicata nell’efficienza della rete stradale romana (che da Roma in realtà partiva, in origine). Tuttavia, non a tutti è noto cosa effettivamente significasse viaggiare su una strada romana. Come erano realizzate le strade? Esistevano stazioni di … More Viaggiare nell’impero romano. (1) Il viaggio via terra.

Origine, Arbuscola, Citeride: le attrici più desiderate dell’Urbe

Secondo Servio Mario Onorato (un grammatico del IV-V sec. d.C.) nel I sec. a.C. ci furono a Roma tre famose donne di spettacolo, le più celebri e desiderate dell’Urbe. La prima si chiamava Origine, ed era una cacciatrice d’eredità.Di lei non sappiamo purtroppo molto, se non che fece girare la testa a Marseo, un giovane … More Origine, Arbuscola, Citeride: le attrici più desiderate dell’Urbe

L’enigmatica “Tomba delle mosche d’oro” da Beligna (Aquileia)

Nel corso di più scavi avvenuti nel XIX secolo in località Beligna (a sud di Aquileia), vennero scoperte, all’interno di una più vasta necropoli, sei sepolture femminili davvero particolari, databili ai primi decenni del II secolo d.C. Queste tombe erano separate da qualunque altra sepoltura della necropoli, forse addirittura per mezzo di un recinto. Come … More L’enigmatica “Tomba delle mosche d’oro” da Beligna (Aquileia)

Tacita Muta e Angerona, le dee del Silenzio

Tacita era una ninfa, figlia del fiume Almone. Secondo il mito, Tacita avrebbe avuto l’impudenza di informare la sorella, Giuturna, della passione che il dio Giove nutriva per lei e dei suoi svariati tentavi di sedurla inutilmente. Giove, infuriato per tale indiscrezione, le tagliò la lingua. Il culto di Tacita Muta divenne a Roma molto … More Tacita Muta e Angerona, le dee del Silenzio